In anticipo (e senza aver visto tutti i film, non ce la faccio proprio quest’anno). Ecco il mio toto-oscar (quest’anno schematico)

MIGLIOR FILM

FAVORITO: The Artist, regia di Michel Hazanavicius
OUTSIDER: Paradiso amaro (The Descendants), regia di Alexander Payne
IL MIO OSCAR: L’arte di vincere (Moneyball), regia di Bennett Miller
IL GRANDE ASSENTE: Carnage, regia di Roman Polansky.

MIGLIOR REGIA

FAVORITO: Michel Hazanavicius – The Artist
OUTSIDER: Terrence Malick – The Tree of Life
IL MIO OSCAR: Terrence Malick – The Tree of Life
IL GRANDE ASSENTE: Steve McQueen – Shame

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA

FAVORITO: Jean Dujardin – The Artist
OUTSIDER: George Clooney – Paradiso amaro (The Descendants)
IL MIO OSCAR: George Clooney – Paradiso amaro (The Descendants) (ma non ho visto il film di Bichir)
IL GRANDE ASSENTE: Leonardo di Caprio – J. Edgar; Michael Fassbender – Shame

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA

FAVORITA: Michelle Williams – My Week with Marilyn
OUTSIDER: Viola Davis – The Help
IL MIO OSCAR: Glenn Close – Albert Nobbs (ma non ho visto il film della Williams e Rooney Mara è troppo figa.)
LA GRANDE ASSENTE: Jodie Foster – Carnage (non ci sarebbe stata gara); Kate Winslet – Carnage

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA

FAVORITO: Christopher Plummer – Beginners
OUTSIDER: Max von Sydow – Molto forte, incredibilmente vicino (Extremely Loud and Incredibly Close) (sulla fiducia)
IL MIO OSCAR: Christopher Plummer – Beginners
IL GRANDE ASSENTE: Corey Stoll – Midnight in Paris

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA

FAVORITA: Octavia Spencer – The Help
OUTSIDER: Jessica Chastain – The Help
IL MIO OSCAR: Octavia Spencer – The Help
LA GRANDE ASSENTE: Marisa Tomei – Le idi di Marzo

MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE

FAVORITO: J.C. Chandor – Margin Call
OUTSIDER: Michel Hazanavicius – The Artist
IL MIO OSCAR: J.C. Chandor – Margin Call
IL GRANDE ASSENTE: Steve McQueen e Abi Morgan – Shame

MIGLIOR SCENEGGIATURA NON ORIGINALE

FAVORITO: Alexander Payne, Nat Faxon e Jim Rash – Paradiso amaro (The Descendants)
OUTSIDER: Steven Zaillian, Aaron Sorkin e Stan Chervin – L’arte di vincere (Moneyball)
IL MIO OSCAR: Steven Zaillian, Aaron Sorkin e Stan Chervin – L’arte di vincere (Moneyball)
IL GRANDE ASSENTE: Yasmina Reza e Roman Polansky – Carnage